Menu Italiano

Terapia ad Onde d'Urto Radiali Extracorporee nel trattamento della tendinite calcifica della spalla

Avancini-Dobrović V, Frlan-Vrgoc L, Stamenković D, Pavlović I, Vrbanić TS

Fonte: Coll Antropol. 2011 Sett; 35 Suppl 2: 221-5

Croazia

Rileva il dolore e amplifica la ROM

study-19

Allevia il dolore, amplifica la gamma di movimenti e rinforza i muscoli nel trattamento della tendinite calcifica della spalla

Abstract:

Le lesioni calcifiche della spalla del bracciale del rotatore sono un problema comune nella pratica fisiatrica e ortopedica. Le lesioni si trovano principalmente nel tendine del sovraspinato, vicino all'area di inserimento nella zona critica. I pazienti sono di solito trattati in modo conservativo da farmaci antiinflammatori non steroidi, farmaci analgesici, iniezioni locali, fisioterapia e raramente applicando procedure chirurgiche. La spalla dolorosa provoca disabilità funzionali e talvolta può portare ad un uso eccessivo farmacologico. Negli ultimi venti anni è stata frequentemente utilizzata la terapia extracorporea d'onda d'urto (ESWT) nel trattamento delle tendinopatie calcifiche. Abbiamo valutato l'efficacia della ESWT radiale sul gruppo di 30 pazienti, di età compresa tra 28 e 58 anni, con tendinite calcifica della spalla. Sono stati applicati la crioterapia, gli esercizi medici e l'ESWT radiale. Abbiamo utilizzato il dispositivo radiale ESWT (BTL-5000 SWT), pressione di 3 barre, frequenza di 10 Hz, 2000 shock. I pazienti sono stati esaminati prima dell'inizio del trattamento, immediatamente dopo il trattamento e 6 mesi dopo. Il trattamento comprendeva la misurazione della gamma di movimento (ROM), la misura della contrazione isometrica volontaria dei muscoli della spalla con il test muscolare manuale (MMT) e la valutazione soggettiva dell'intensità del dolore con la scala visiva analogica (VAS). La radiografia è stata effettuata prima e 6 mesi dopo il trattamento. Lo studio ha dimostrato l'efficacia del trattamento con ESWT radiale. Il livello di significatività statistica è stato determinato con t-test dell'allievo. L'ESWT radiale applicato a pazienti con lesioni calcifiche sulle spalle del bracciale rotatore ha determinato un aumento del sollievo dal dolore nell'ambito del movimento e l'aumento della forza muscolare. Come mostrato dal raggio X, questi risultati sono stati seguiti dalla diminuzione della dimensione delle calcificazioni del polsino rotatore.

Più studi professionali

Scegli la tua lingua

Chiudi notifica
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni