Menu Italiano

Terapia con Onde d'Urto per la tendinopatia rotulea in pazienti con artroplasti totali del ginocchio

Carlos Leal, Diana Lemus, Jenny Juschten

Fenway Medical; Università Bosque; Bogota, Colombia, Fonte: 17 ° Congresso Internazionale della Società Internazionale per il Trattamento Medico con Onde d'Urto, 2014

Colombia

Veloce ritorno allo sport

study-14

L'uso della terapia con onde d'urto in una serie di pazienti affetti da tendinopatie rotulee con un'artroplastica totale a livello di ginocchio è favorevole.

Introduzione:

I pazienti che hanno ricevuto un'artroplastica totale del ginocchio (TKA) sono più attivi giorno per giorno, non grazie alle moderne tecniche chirurgiche e riabilitative della chirurgia. È usuale avere programmi di riabilitazione sportiva nei nostri pazienti TKA che sarebbero stati quasi irrecuperabili un decennio fa, inclusi i sport a basso impatto come il golf o il ciclismo. La principale preoccupazione è il rischio di allentamento nel breve termine e di usura a lungo termine. Il dolore anteriore del ginocchio durante l'esercizio è comune, e di solito dirige il chirurgo al ginocchio per escludere l'infezione o per allentare. Tuttavia, molti pazienti hanno un sovraccarico del meccanismo estensore in un ambiente biomeccanico in qualche modo naturale. Abbiamo trovato un certo numero di pazienti TKA che hanno chiaramente una tendinopatia rotulea e non un problema congiunto o protesico. Abbiamo trattato pazienti con tendinopatie rotulee con onde d'urto per gli ultimi 15 anni con ottimi risultati. Noi ipotizziamo che l'uso di basse emissioni radioattive potrebbe garantire il controllo del dolore e la rigenerazione del tendine nei pazienti TKA con tendinopatie rotulee. In questa breve serie di casi abbiamo seguito quattro pazienti con tendinopatie rotulee e una TKA trattata con terapia ad onde d'urto radiali.

Metodica:

Abbiamo trattato quattro pazienti volontari con TKA precedenti che hanno firmato un consenso informato per ricevere terapia con onde d'urto per la loro tendinopatia rotulea. Tutti i casi avevano un'artroplastica totale del ginocchio operata con vecchie procedure. Tutti i casi avevano lo stesso impianto e la stessa tecnica: un impianto completo di ginocchio Genesi II, senza impianto rotuleo (Smith & Nephew - Londra Inghilterra). L'età media era di 64 anni e la chirurgia era stata effettuata tra 18 e 26 mesi prima (mesi e 22 mesi). Tutti erano pazienti attivi esecutivi maschi che giocavano a golf due volte a settimana regolarmente da più di 20 anni. Sono stati sintomatici per il dolore anteriore del ginocchio per 7-12 mesi (9 mesi e mezzo). Tutti avevano normali raggi X, scansioni ossee e test di laboratorio che hanno governato la nostra infezione o l'impianto allentato. Tutti avevano almeno tre protocolli di terapia fisica negli ultimi sei mesi senza risultati. A tutti sono stati prescrittiFANS e farmaci con rilievo temporaneo. La lamentela principale era il dolore durante e dopo il camminare o il golf. Tutti hanno ricevuto un protocollo standard LPSP radiale a due tempi settimanali, con 2000 scompensi analgesici iniziali, 2000 sconvolgenti terapeutiche oltre 2 bar e 2000 shock finali analgesici in ogni sessione. In tutti i casi, il trattamento è stato eseguito dagli autori, utilizzando un dispositivo BTL-5000 Power con Onde d'Urto Radiali (BTL Industries, Rep. Ceca). I pazienti sono stati seguiti per tre mesi e sono stati valutati per il punteggio di dolore e il pinteggio di Roles e Maudsley, e sono stati registrati tutti gli effetti avversi. Alla fine dello studio abbiamo eseguito una nuova scansione a raggi X e ossa per determinare possibili cambiamenti o segni di allentamento. Lo studio è stato fatto in modo indipendente senza alcun supporto finanziario o materiale dai produttori dei dispositivi o impianti citati.

Risultati:

Tutti i pazienti hanno riscontrato un miglioramento nel dolore e nella funzione. Tre pazienti hanno migliorato il punteggio VAS oltre il 50% dopo una sessione e uno ha migliorato solo il 26% con una media del 46%. Dopo il follow-up del primo mese il miglioramento medio del VAS è stato del 65% e non cambia molto, ad un 63% e al 69% dopo due e tre mesi. Il punteggio funzionale ha mostrato un miglioramento in tutti i pazienti. Tutti e quattro avevano una scarsa classificazione all'inizio dello studio e si sono conclusi con due eccellenti, un buone e un rating equo. Tutti i pazienti hanno rivelato la soddisfazione del trattamento e un buon ritorno al golf con poca o nessuna afflizione durante o dopo lo sport. Non sono state riscontrate o segnalate complicazioni o effetti collaterali da parte dei pazienti. Non sono stati trovati cambiamenti di scansione a raggi X o ossa al follow-up di tre mesi.

Discussione:

Questa è la prima relazione di Terapia con Onde d'Urto Extracorporea per questa condizione medica. Anche se la serie è breve, i risultati sono molto incoraggianti nei pazienti attivi che non hanno avuto risultati con precedenti trattamenti tradizionali. La bassa energia e la bassa profondità delle onde di pressione radiali non hanno causato danni, sintomi o modifiche sugli impianti o sulle interfacce della protesi osseo-cemento. I nostri precedenti studi sperimentali che usavano le onde d'urto ad alta energia e non focalizzati su un modello cementato protesico dell'anca non mostravano cambiamenti nell 'interfaccia. È necessario eseguire ulteriori studi per fornire la solida prova di cui abbiamo bisogno come chirurghi del ginocchio per utilizzare questa procedura promettente come standard nel nostro pazienti.

Conclusione:

L'uso della terapia con onde d'urto in questa serie di pazienti con tendinopatie rotulee con un'artrroplastica totale a ginocchio totale è consigliata, ha risultati simili a quelli riscontrati in altri pazienti con la stessa condizione e senza impianto a ginocchio.

Più studi professionali

Scegli la tua lingua

Chiudi notifica